alice lifestyle leonardo marcopolo

Ascoltare gospel ad Harlem, quartiere “nero” di New York è una vera esperienza dell’anima. I cori che intonano “O Happy Day” a cappella sono una delle cose migliori che vi può regalare un viaggio a New York

Dicono che Harlem sia un quartiere pericoloso, specie di notte. Harlem in realtà è uno dei quartieri più affascinanti di New York. L’unica regola che vige ad Harlem è quella della multi etnicità. Detto questo un viaggio a New York non può non prevedere una passeggiata ad Harlem. E non può non prevedere l’ascolto del gospel. D’obbligo dentro una chiesa.

Il gospel viene eseguito nelle messe cantate che si celebrano la domenica nelle chiese battiste di Harlem. Ed è un vero spettacolo.


Gospel ad Harlem. Dove ascoltarlo

Queste le chiese principali dove la domenica mattina vengono celebrate le messe con i canti gospel:

Abyssinian Baptist Church – 132West 138th Street

E’ il posto più famoso dove ascoltare gospel a New York. Forse il migliore. Sicuramente uno dei più noti. Ma non fermatevi a questa chiesa… andate oltre…

Mount Neboh Baptist Church – 1883 Seventh Avenue, at 114th Street

Qui le interpretazioni del coro sono trionfali. Quando si arriva alla classica “O happy day” le mura della chiesa sembrano tremare. Ascoltare questo coro gospel è una vera esperienza dell’anima.

New Mount Zion Baptist Church – 171 West 140th Street

E’ un appuntamento fisso da più o meno ottant’anni. Ogni domenica si ripete lo stesso rito. Ma le voci che intonano il gospel sembrano sempre diverse. Non a caso la chiesa si riempie di turisti, forse attirati anche dalla vivacità delle prediche del Pastore Carl L. Washington jr che non disdegna il tono polemico. E’ sorprendente anche come il coro gospel riesca a non interrompere mai il fluire delle voci… anche durante la predica del Pastore. Queste voci raggiungono registri vocali così elevati… che par quasi si avvicinino al Cielo…

Greater Refuge Temple – 2081 Adam Clayton Powell Jr. Boulevard, at 124th Street

Questa è una chiesa incredibilmente popolare tra i turisti. Tempo massimo di permanenza nella chiesa venti minuti. Poi bisogna uscire e far posto ad altri turisti che vogliano anch’essi ascoltare del sano gospel. Lo spettacolo migliore – in questa chiesa – c’è la terza domenica di ogni mese, alle 11 del mattino. Quando gli inni gospel par quasi che si diffondano in tutta Harlem.

Il gospel tour di Harlem

Se l’idea di mettervi a cercare da soli delle chiese – ad Harlem – dove assistere alle messe celebrate con tanto di gospel non vi piace, allora vi potete affidare ai tour organizzati. Il nostro consiglio: Harlem Spirituals’: messe, gospel, e perchè no, anche il pranzo. Le visite iniziano al domenica mattina alle 9,30; i giorni feriali alle 9. Punto di ritrovo e di partenza: Harlem Spirituals’ – 690 Eighth Avenue (tra la 43rd and 44th Streets), al primo piano. E’ consigliato presentarsi una mezz’ora prima dell’inizio del tour. Per info: http://www.harlemspirituals.com

Cos’è il gospel

Attorno agli anni Trenta del secolo scorso si sono diffusi, nelle chiese battiste, i canti gospel. E’ un modo di cantare “a cappella”, senza musica. Un po’ di blues, un po’ di boogie woogie e l’anima gioiosa degli afroamericani sono gli ingredienti del gospel. Le radici del gospel affondano nelle lotte e nelle lacrime degli schiavi afroamericani che volevano liberarsi dall’oppressione razziale.

Ed ecco un video sulla straordinaria città di New York!