alice lifestyle leonardo marcopolo

Per gli americani è il Thanksgiving Day: il Giorno del Ringraziamento. Ed è un giorno importante. Un giorno di festa. Che cade il quarto giovedì di novembre. Gli interi Stati Uniti celebrano questa giornata, diventata ormai una festa secolare

I tacchini del Giorno del Ringraziamento

Qualche giorno prima del Giorno del Ringraziamento alla Casa Bianca si svolge una cerimonia tradizionale: la cerimonia della grazia presidenziale a due tacchini. In pratica, il Presidente degli Stati Uniti risparmia la morte di due tacchini, destinati alle tavole del Giorno del Ringraziamento (il tacchinoturkey – è il piatto tradizionale del Thanksgiving Day).

I due tacchini così salvati vengono imbarcati su un aereo – volo in prima classe – e inviati a Los Angeles perché possano partecipare alla parata di Main Street a Disneyland (in realtà solo uno dei due apre la parata, l’altro fa da scorta nel caso il primo non arrivi vivo a Los Angeles).

Il Giorno del Ringraziamento: come viene festeggiato

Gli statunitensi sentono molto la festa del Giorno del Ringraziamento. In tutte le case viene cucinato il tacchino e offerto anche ai vicini: il concetto base di questa giornata è la solidarietà. Assieme al tacchino vengono portati in tavola patate dolci e torta di zucca.

In tutte le città, invece, ci sono sfilate con carri allegorici e pupazzi grandissimi.

Il giorno dopo il Giorno del Ringraziamento

Importante è anche il venerdì che segue il Giorno del Ringraziamento, vale a dire il giorno dopo. E’ il Black Friday: il venerdì che dà inizio allo shopping di Natale a New York e in tutti gli Stati Uniti.

A chi ha deciso di visitare New York la settimana del Giorno del Ringraziamento consigliamo:

– Dove fare shopping a New York

– New York in sette giorni

– I 10 luoghi da visitare a New York