alice lifestyle leonardo marcopolo

Il vulcano Dubbi, in Eritrea, erutta a distanza di pochi giorni dall’eruzione del complesso vulcanico cileno Puyehue-Cordon-Caulle, creando nuovamente il rischio di voli cancellati.

L’eruzione del vulcano Dubbi, addormentato dal 1861, è stata registrata in Eritrea la notte del 13 giugno 2011. Poche ore dopo ha aumentato la sua intensità, generando una nube di cenere arrivata oltre i 13.000 metri d’altezza, secondo dati ufficiali.

La nuvola di cenere si sta ora avvicinando ad Addis Abeba e le compagnie aeree che gestiscono i voli da e verso l’Africa orientale potrebbero bloccare il traffico aereo: Ethiopian Airlines ha dichiarato che nessun volo è stato per ora cancellato o rimandato mentre Lufthansa ha detto che i voli da Francoforte diretti verso Addis Abeba e Asmara (rispettivamente capitali dell’Etiopia e dell’Eritrea) potrebbero subire cancellazioni o ritardi a causa dell’attività vulcanica.

Il consiglio è sempre lo stesso: rimandare i viaggi verso le zone itneressate dal problema vulcanico in attesa che la situazione del traffico aereo divenga nuovamente sicura e regolare.