alice lifestyle leonardo marcopolo

Edimburgo – in Scozia – ha due anime. C’è la Edimburgo della città vecchia attorno alla fortezza medievale; e c’è la Edimburgo nuova in perfetto stile neoclassico. In ciascuna di queste due aree di Edimburgo è possibile fare shopping e sedersi ai tavoli di ristoranti stellati

Edimburgo, da dove cominciare per lo shopping?

Il modo migliore per esplorare il centro antico di Edimburgo è seguire The Royal Mile, il “miglio reale”, ossia le tre strade che risalgono la collina e uniscono la sontuosa Holyroodhouse, la residenza reale, al Castello di Edimburgo.

All’inizio di Canongate, la prima delle tre strade, le torte di Clarinda’s Tea Room sono ormai un must. Più su, High Street, l’asse principale (e pittoresco) della città vecchia di Edimburgo, è un susseguirsi di negozi dove comprare sciarpe, coperte, cappelli in tutte le variazioni cromatiche del tartan, il tessuto scozzese del tipico costume delle Highlands. Perché se in giro per il mondo si moltiplicano le Tartan Week e gli stilisti scozzesi sono richiesti anche dalle boutique dell’Estremo Oriente, Edimburgo rimane il luogo culto per gli amanti dello stile. Linee e quadri di colori infiniti, tanti quanti sono i clan, cioè le famiglie di origine scozzese (ognuna con il proprio tartan, riconoscibile dalle tinte).

Edimburgo, il Royal Edinburgh Military Tattoo

High Street è anche il palcoscenico d’eccellenza per assistere alle sfilate del Royal Edinburgh Military Tattoo, l’evento più atteso dell’estate scozzese di Edimburgo. Partecipanti e pubblico arrivano da ogni angolo del pianeta. Alla musica delle cornamuse fa da sfondo l’orgoglio di appartenenza, che si concretizza prima di tutto nel kilt. Per i neofiti e per i turisti, “kiltmakers” come John Morrison e Geoffrey Tailor, rispettivamente ai numeri civici 63 e 57 di High Street, propongono consigli e accessori della tradizione scozzese.

Edimburgo, dove mangiare

Città elegante e vivace, Edimburgo vanta il maggior numero di chef stellati dopo Londra, negozi alla moda e una vitalità a tratti sorprendente. È il volto della città nuova, dove si viene per passeggiare e fare acquisti, ma anche per godersi l’autentico Scottish Afternoon Tea nel Palm Court, presso il Balmoral Hotel, uno spazio di classe insignito di molti riconoscimenti e nel quale ascoltare concerti d’arpa come sottofondo.

E quando si avvicina l’ora di cena, vale la pena restare in zona e dirigersi verso Hanover Street, per scoprire le proposte gastronomiche dei nuovi locali di Edimburgo come The Dogs, o di lunga tradizione, come il vegetariano Henderson’s: un must della gastronomia in città, con tanto di galleria d’arte e annesso negozio di specialità tradizionali.