Caicco – Crociere esclusive
Antalya International Jazz Festival – Turchia
Collaborazione Egitto-Italia nel settore turistico

L’Italia tende una mano all’Egitto per far ripartire il turismo nel paese delle Piramidi e superare il momento non facile, seguito alla rivolta del gennaio scorso.

E’ stato siglato un accordo tra i ministri del turismo dei due paesi, per  riportare alla normalità i flussi tra Italia ed Egitto.

Già nei mesi immediatamente successivi alla fine degli scontri, le autorita' del turismo egiziano avevano portato alcuni dei maggiori tour operator italiani al Cairo per far vedere che l'Egitto post-rivoluzione e' un posto dove si puo' viaggiare senza particolari ansie, anche se allroa era ancora presto per parlare di "normalita'".

Oggi però, l’Egitto è nuovamente pronto ad aprire le braccia ai turisti del mondo e chiede solidarietà per sostenere  il nuovo Egitto, democratico, che rispetta diritti dell'uomo.

Con le sue spiagge calde tutto l'anno caldo, con i fondali del Mar Rosso ricchissimi di biodiversità e il suo incomparabile patrimonio di tesori archeologici come Luxor e la valle dei re, l'Egitto ha incassato quasi 11 miliardi dollari dal turismo nel 2009, secondo i dati del ministero del turismo, cifra che rappresenta oltre un decimo del prodotto interno lordo egiziano. Proprio per questo il turismo è un settore chiave dell’economia del paese.

La redazione di Marcopolo ha intervistato, sull’argomento, il nuovo Ministro del Turismo egiziano Mounir Fakhry Abd El Nour. Il video ci propone un brano dell’intervista, trasmessa all’interno del magazine Marcopolo Club

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Tags:egittointervistaitaliamar rossomondomounir fakhry abd eniloturismo
Articoli Correlati

News ed Eventi

Cortonantiquaria è l’evento fieristico che ogni anno trasforma per 15 giorni l’antica polis etrusca (e oggi uno dei borghi più affascinanti della Toscana) in un grande mercato dell’antiquariato, che si caratterizza per l’altissima qualità dell’offerta, fra mobili pregiati, dipinti, tappeti antichi, sculture e ogni sorta di oggetti da collezione. Quest’anno, in occasione della sua 53° edizione, Cortonantiquaria si svolge dal 22 agosto al 6 settembre e presenta un programma di eventi culturali più che mai ricco, grazie alla presenza un ospite davvero eccezionale: l’Egitto. Per tutti gli amanti dell’affascinante mondo dell’antico Egitto, la data da segnare in rosso sul calendario è quella di venerdì 4 settembre, giorno in cui l’Ente del Turismo Egiziano in collaborazione con l’Associazione Culturale Atrapos darà vita all’ Egypt Day. Per l’occasione, a Cortona sarà presente anche il più famoso archeologo egiziano, Dr. Zahi Hawass. Hawass, ex ministro delle antichità e personaggio televisivo a livello internazionale, che terrà una conferenza al Teatro Signorelli alle ore 21.00 e sarà insignito il giorno successivo del Premio Cortonantiquaria 2015, ormai giunto alla quindicesima edizione. [caption id="attachment_55218" align="alignnone" width="622"] Cortona, antica polis etrusca e oggi una delle più pittoresche cittadine della Toscana[/caption] Questo, nel dettaglio, il programma di appuntamenti dell’Egypt Day di Cortonantiquaria: ore 17:00       Conferenza “Ventagli egizi”, relatrice D.ssa Paola De Dominicis Palazzo Casali (MAEC) ore 18:30 Conferenza “Luxor Times – Egitto Oggi”, relatori Mena Melad e Leonardo Lovari, Associazione Atrapos e Luxor Times, con un’introduzione del Dr. Emad Abdalla, Direttore Ente del Turismo Egiziano in Italia Teatro Signorelli ore 19.30 Conferenza del Dr. Zahi Hawasscon presentazione mondiale del libro “Magic of Pyramids. My adventures in archeology” Teatro Signorelli Cortonantiquaria si conferma quindi ancora una volta un appuntamento da non perdere per chi non resiste al fascino del passato oltre che un modo per tenere quel passato più che mai vivo.
CONDIVIDI

Centro

Nasce il primo progetto di history telling in Italia: la storia di Siena proiettata sul Duomo grazie ad una tecnica di video mapping 3D che lascerà a bocca aperta gli spettatori. Titolo dell'evento "La Divina Bellezza – Discovering Siena". Scopriamo le caratteristiche e gli appuntamenti con La Divina Bellezza. La Divina Bellezza – Discovering Siena: video 3D sul duomo di Siena La storia di una delle città più apprezzate dai turisti - grazie al suo centro storico medievale ricco di arte e cultura e alle sue tradizioni - rivive con degli effetti speciali d'eccezione. Un video mapping in 3D realizzato sul facciatone del Duomo di Siena che, durante le sere d'estate, farà rivivere la storia di Siena e del Duomo in un viaggio nel tempo e nelle emozioni, nel mito e nella bellezza; si tratta di una tecnologia all'avanguardia che permetterà di proiettare su 800 mq di superficie immagini da oltre 6 milioni di megapixel. La Divina Bellezza – Discovering Siena: quando si svolge La Divina Bellezza – Discovering Siena si svolge dal 24 luglio al 30 settembre 2015 sulla facciata del Duomo di Siena, in piazza Jacopo della Quercia. La manifestazione sarà in programma tutti i giorni della settimana con due proiezioni per sera, dopo il tramonto. Ad organizzare l'evento il Comune di Siena e l'Opera della Metropolitana di Siena, in collaborazione con Filmmaster Events e Opera Gruppo Civita che oggi fanno parte di IEN – Italian Entertainment Network - con lo scopo di valorizzare il complesso del Duomo di Siena: La Divina Bellezza – Discovering Siena un progetto tra arte, cultura, storia e tecnologia. In cosa consiste La Divina Bellezza – Discovering Siena La Divina Bellezza – Discovering Siena è una esperienza visiva in 5 atti che permetterà di ripercorrere la storia di un luogo unico al mondo, ma soprattutto di conoscere la storia del Duomo e del Duomo Nuovo: un'occasione per raccontare l'intera città, i suoi luoghi, la sua gente, la sua storia. Un evento che punta alla spettacolarizzazione dell'arte per trasmettere valori, messaggi e rievocazioni storiche e che rappresenta una tendenza a livello mondiale: quella di far vivere i monumenti, raccontarne la storia e l'identità. Un progetto pilota che aspira a dare immagini e raccontare le bellezze di tutta Italia come patrimonio da vivere dai milioni di turisti ma anche dagli stessi italiani. Un viaggio che inizia con un tributo alla bellezza e alla passione, che affonda le sue radici nel tempo e che proprio nel Palio trova la sua massima dimensione espressiva. Si scopriranno poi gli anni della ricchezza e il passaggio tra Medioevo e Rinascimento. Ma anche la tragedia della peste. E la fine del sogno di costruire Il Duomo Nuovo, che vedrà prendere magicamente vita. Prima di un finale immersivo che eliminerà le normali barriere architettoniche. Certamente questa iniziativa costituisce una preziosa occasione per valorizzare e comunicare Siena e i sui capolavori artistici, custoditi nella Cattedrale e nei musei cittadini, permettendo ai partecipanti di scoprire o approfondire la storia e le tradizioni della città, attraverso una modalità affascinante e coinvolgente.
CONDIVIDI

Destinazioni

Sono tanti i motivi per scegliere la Sardegna come destinazione per le proprie vacanze: mare cristallino, natura in molti casi ancora selvaggia, tradizioni antiche e affascinanti e ottimi vini. Uno su tutti, il Cannonau, vitigno endemico diffuso un pò su tutta l'isola dal quale si produce un vino esportato oggi in tutto il mondo. L'esperienza unica della vendemmia del Cannonau è adesso a portata di mano anche per il turista che ha voglia di immergersi completamente, per una volta nella vita, nella cultura agricola  della Sardegna più vera, a stretto contatto con la natura. A offrire questa opportunità, nella seconda metà di settembre  (dunque nel pieno della vendemmia) è l'Arbatax Park Resort con un pacchetto che ha proprio il vino come suo fil rouge. Al soggiorno di 5 notti presso il resort, si aggiungono infatti una serie di esperienze tutte legate in qualche modo al Cannonau, prima fra tutte la partecipazione diretta alla raccolta dell'uva. Si potrà quindi visitare una cantina e prendere parte anche alla pigiatura, prima che il mosto venga messo nelle botti. La visita prosegue poi all'interno della cantina per poi terminare in bellezza con una degustazione dei migliori vini e prodotti tipici locali. Non solo: tutti i partecipanti riceveranno successivamente a casa proprio una bottiglia del vino che si è contribuito a produrre. Il pacchetto proposto dall'Arbatax Park Resort comprende: - soggiorno di 5 notti in camera doppia/matrimoniale; - ricca colazione a buffet; - bottiglia di Cannonau in camera all’arrivo; - una giornata in Cantina, con un percorso dedicato alla vendemmia del Cannonau (dalla raccolta dell’uva in vigna, conferimento in cantina, visita al processo produttivo, degustazione e pranzo); - 1 percorso benessere presso il Centro Benessere Thalasso & Spa Bellavista; - 1 trattamento scrub e 1 massaggio al mosto d’uva (40 minuti); - parcheggio privato gratuito Attivo solo per la seconda metà del mese di Settembre 2015   a partire da € 899 per 2 persone Maggiori info su questa e altre offerte sono disponibili sul sito www.arbataxpark.com      
CONDIVIDI
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv