alice lifestyle leonardo marcopolo

Aruba è una piccola – piccolissima – perla dei Caraibi che si trova a circa 29 km dalle coste del Venezuela. Fa parte delle Piccole Antille. Questi i suoi – piccoli – numeri: 30 km di lunghezza, 8 km di larghezza, 193 chilometri quadrati di superficie, abitata da non più di centomila persone

Le spiagge di Aruba

Le spiagge di Aruba sono considerate tra le più pulite e spettacolari dell’intera regione dei Caraibi. Un mare di sabbia bianca e sottilissima è quello che vi aspetta se decidete di trascorrere una vacanza ad Aruba. Quindi, la sola cosa che vi potrebbe servire è… una crema solare.

Queste le spiagge più belle dell’isola di Aruba (tenete conto che tutte le spiagge di Aruba sono facilmente accessibili).

Le spiagge più belle di Aruba

Eagle Beach. Secondo un giornale statunitense (Usa Today) è la spiaggia più bella dei Caraibi. Sabbia bianchissima a perdita d’occhio. E’ raggiungibile in auto, taxi o autobus.

Palm Beach. E’ la spiaggia più adatta alle famiglie. Ci potete andare con i bambini. Nelle vicinanze ci sono molti hotel.

Arashi Beach. Mare calamo, sabbia bianca. Perfetta per il relax. Non ci sono strutture nelle vicinanze. Ma c’è un parcheggio. E’ raggiungibile anche con l’autobus (dieci minuti a piedi dalla fermata).

Boca Catalina. Acque poco profonde e gran quantità di pesce rendono questa spiaggia un ottimo posto per fare snorkeling. La sabbia è bianca, con ciottoli e sassi. Non ci sono strutture nelle vicinanze. E’ raggiungibile in auto o in taxi.

 

Hadicurari. Acque molto basse. Mare eccellente per windsurf e kitesurf. Sulla spiaggia sabbia bianca, ma anche qualche ciottolo e sasso. Raggiungibile in auto, taxi o autobus.

Andicuri. Qui il mare è sempre piuttosto agitato. Non è una spiaggia per chi voglia fare il bagno. Al contrario è adattissima per il surf. E’ raggiungibile solo con mezzi privai (tra cui la bicicletta).

Dos Playa. Un’altra spiaggia per il surf ma che non si presta a nuotate tranquille. Il mare che bagna questo lembo di costa di regola è mosso: enormi onde e forti correnti. E’ però un posto consigliato per un picnic o anche semplicemente per ammirarne il panorama. Trattandosi di un luogo abbastanza selvaggio è consigliabile raggiungerlo con fuoristrada.

De Palm Island. Mare ideale per lo snorkeling. La sabbia è bianchissima. C’è anche un parco acquatico per i bambini. Essendo un isolotto è raggiungibile solo in barca. Non ci sono alloggi nelle vicinanze.

Aruba: 10 cose da fare

Aruba, come trascorrere il tempo sull’isola? Dieci cose da fare sull’isola

Le cose da fare sull’isola di Aruba di certo non mancano.Ecco una lista di dieci cose assolutamente da fare sull’isola.

1. Gustare un drink alla frutta mentre vi rilassate sulla spiaggia, sotto l’ombrellone (o al sole se siete di quelli dell’abbronzatura a tutti i costi)2. Spalmare più volte al giorno l’aloe vera sulla vostra pelle lasciata a scurirsi al sole (l’aloe vera è uno dei prodotti che più trovate sull’isola di Aruba)3. Guardare chi pratica windsurf o kitesurf: è sempre uno spettacolo l’agitarsi delle vele al vento. E se volete mettere i circolo un po’ della vostra adrenalina, provate anche voi a sfidare il vento

4. Prendervi una pausa dalle spiagge e visitare un museo (ce ne sono sull’isola di Aruba)5. Shopping! Gioielli, sigari e artigianato locale…6. Viziare il vostro palato assaggiando la cucina tradizionale di Aruba (ma non mancano anche ristoranti che vi propongono cucina italiana, cubana, argentina…)7. Dare sfogo ai vostri hobby con l’intera famiglia. Consigliati: mini-gof, golf, tennis, pesca d’altura, mountain bike, escursioni a cavallo8. Tentare la fortuna in uno dei casinò dell’isola (e… in bocca al lupo!)9. Affittare un’automobile ed esplorare il paesaggio desertico di Aruba all’interno dell’isola. Potete trovare grotte, vecchie miniere d’oro, piscine naturali… O noleggiare una barca privata – con tanto di skipper – per un giro in mare (e ne vale veramente la pena)

10. Incontrare da vicino gli abitanti del mare. Se siete venuti fin quaggiù non potete dare un’occhiata ai fondali marini. Immersioni subacquee per gli appassionati, o un tour con un sottomarino di vetro per chi non si senta adatto alle immersioni.

Aruba, quando andare?

Qual è il periodo migliore per visitare Aruba?

Alta e bassa stagione

La bassa stagione va da metà aprile fino a metà dicembre. L’alta stagione da metà dicembre a metà aprile. Tenetene conto per capire anche i prezzi delle strutture ricettive, che possono variare a seconda che decidiate di partire in alta o in bassa stagione.

E’ anche importante ricordare che l’isola di Aruba si trova a sud delle “strade” percorse dagli uragani. Di solito questo fa sì che gli uragani abbiano solo degli effetti marginali. L’ultimo uragano che ha portato una gran pioggia è stato l’uragano Ivan, nel 2005: tanta acqua ma vento tollerabile.

La stagione delle piogge

La stagione delle piogge, ad Aruba, è quella che abbraccia il periodo da ottobre a dicembre. Anche se, in realtà il mese di dicembre non sempre è un mese bagnato: spesso capita che piove di notte e di giorno c’è un sole meraviglioso.

Le temperature di Aruba

Settembre è il mese più caldo, non tanto perché si alza la temperatura, quanto perché sono i venti a rallentare, e questo fa sì che la temperatura percepita sia superiore a quella reale.