alice lifestyle leonardo marcopolo

Soprattutto nel caso in cui si decida di viaggiare da soli in Brasile bisogna prendere alcune semplici precauzioni, in particolar modo per evitare spiacevoli episodi come furtarelli di strada o sui messi pubblici. Ecco allora un piccolo prontuario di informazioni utili per sapere cosa fare o cosa non fare quando andate in giro da soli.

Il crimine più diffuso per i turisti a Rio, così come a Roma, Parigi o New York è la rapina.?Un richiamo molto forte per i piccoli furti a Rio de Janiero è la borsa. Le ragioni sono tante, ma una borsa è più facile da prendere per un ladro di qualsiasi altra cosa. Se si mette la borsa a terra e la si lascia incustodita è probabile che qualcuno la prenda, come avverrebbe ovunque.
La soluzione è non portare niente con sè che possa essere rubato.
Il clima tropicale, però, gioca a vostro favore e contro il ladro. Se fa caldo, la gente non tende a raggrupparsi ma a camminare sparpagliata. E’ raro trovarsi coinvolti in uno scontro fisico in Brasile, per cui, se si viene accerchiati, è un avvertimento.
I classici posti su cui si incontrano scippatori sono gli autobus, quando si passa attraverso le porte, i mercati, i grandi magazzini. Tenete il portafogli nel posto più opportuno, e non lasciatelo sporgere dalla tasca posteriore.

Quindi alcune semplici precauzioni😕
– Mettere soldi, passaporto e biglietti nella cassetta di sicurezza dell’ hotel?
– Prendere l’ autobus durante il giorno e preferibilmente un taxi di notte?
– Chiedere aiuto alla polizia in caso di bisogno?
– Chiedere informazioni alla reception dell’ albergo?
– Telefonare al Consolato Italiano se vi sono seri problemi?
– Evitare scontri?
– Apparire come un viaggiatore più che come un turista?
– Rilassarsi e godersi la vacanza

E ora un po’ di informazioni utili per non trovarsi impreparati:
Lingua ufficiale: Portoghese?
Moneta: Real?
Fuso orario: – 3 ore (quando in Italia vige l’ ora solare), – 5 ore (quando in Italia vige l’ ora legale)?
Documenti: Passaporto valido per un periodo di 6 mesi.?Non occorre alcun visto turistico per una permanenza massima di tre mesi, oltre i quali, bisogna rivolgersi alla polizia federale.?
Formalità valutarie: Per la legge italiana, si possono portare in dollari, l’ equivalente di 10.033,00 euro (20 milioni di lire) al massimo. Una volta arrivati in Brasile, i non residenti devono, in areoporto, dichiarare l’ importo alla dogana.?
Vaccinazioni: Non sono richieste vaccinazioni ai cittadini italiani, a meno che non abbiano soggiornato, nei tre mesi precedenti l’ arrivo in Brasile, nei seguenti paesi: Angola, Repubblica di Guinea, Bolivia, Liberia, Cameron, Mali, Colombia, Nigeria, Equador, Perù, Gabon, Sudan, Gana, Zaire.?
Si raccomanda la vaccinazione contro la febbre gialla a coloro che si recano nelle seguenti località del Brasile: Carreiro (Stato di Amazzonia), Macapà (Stato di Amapà), Mirador e Barra do Corda (Stato di Maranhão), Agua Azul do Norte, Alenquer, São Felix do Xingú e Tucuma (Stato di Pará).?
Sicurezza: Essere accorti e saggi per strada è la formula giusta per avere un soggiorno tranquillo in Brasile.

Info meteo

Info voli