Shopping a Londra: le strade e i negozi dove fare acquisti
Disneyland Paris 2011: le novità
Bon Ton in viaggio: come comportarsi all'estero

Si parte per un viaggio ma molto spesso si dimenticano a casa le buone maniere. Ne sanno qualcosa i viaggiatori italiani, giudicati all'estero tra i più caciaroni d'Europa. Ma quali sono le regole del bon ton in viaggio e come si può diventare dei veri e propri gentleman all'estero e in Italia?
Innanzitutto la regola aurea è informarsi bene su usi e costumi dei paesi che si andranno a visitare. Il bon ton inizia da qui: la conoscenza del paese in cui siamo! In viaggio non bisogna mai lamentarsi per le differenze di abitudini, orari e di cibi a cui necessariamente ci si dovrà adattare. Fate quello che i locali fanno, o almeno provateci.
Non dimenticate poi che il bon ton e il galateo esistono anche in barca, che sia all'estero o no! In crociera o su una barca di un amico, è bene tenere dei comportamenti che ci faranno vivere meglio con le altre persone che viaggiano in barca con noi.
Ma in realtà il galateo del viaggiatore comincia fin dall'aeroporto: sarebbe una buona abitudine organizzarsi con i documenti prima di arrivare al ceck in, per non far perdere tempo agli altri passeggeri, e soprattutto di evitare le scene pietose per portare con sé la valigia. Meglio consultare a casa il regolamento della compagnia aerea che avete scelto.
In aereo, meglio evitare scene di eccessiva ansia o euforia, noi italiani siamo veramente gli unici a battere le mani nella fase di atterraggio.
Una volta sul luogo, per non "sfigurare", ma soprattutto per rispettare i paesi ospitanti, è bene rendersi conto che l'uso della macchina fotografica o della videocamera va limitato. Quando ci si trova di fronte a situazioni di disagio, di povertà, di emergenza, dovuta per esempio a cataclismi naturali, occorre rinunciare allo scoop o "all'album dei ricordi": è una questione di sensibilità di cui raramente si tiene conto.
Poi c'è il discorso delle "differenze" che non vanno esasperate, per cui inutile recarsi in capo al mondo e lamentarsi che gli spaghetti non siano "al dente" oppure che il caffè è una "brodaglia".
Per una questione di rispetto, ci sono poi Paesi come l'India dove alcuni animali sono sacri e quindi pretendere una bistecca al ristorante è davvero un affronto e, sempre a proposito di rispetto, non bisogna assolutamente lasciare scritte deturpanti sui muri o sui tronchi.
Infine attenzione a non violare le specie protette, portandosi via, come spesso succede, souvenir della barriera corallina del Mar Rosso o oggetti d'avorio o, addirittura, piccoli animali come le tartarughe.
Piccole regole di bon ton ma anche di sicurezza, soprattutto quando ci si reca in luoghi come l'Africa o l'Oriente.
Per i più recidivi esistono dei corsi specializzati a pagamento, utili soprattutto per i manager costretti a muoversi per il mondo con un certo "savoir faire".
In qualsiasi caso basta ricordarsi che i freni inibitori non vanno assolutamente lasciati a casa e che un bel sorriso può aiutarvi ad uscire dalle difficoltà in ogni angolo del mondo.

Marcopolo Club

Scopri gli altri video e articoli di Marcopolo Club, il magazine di Marcopolo ricco di suggerimenti e spunti per viaggiare, scoprire, e gustare il piacere di vivere posti nuovi in modo glamour.

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Germania

Un 2014 ricco di eventi di ogni tipo nella Germania del Nord. Festival, notti bianche e tanta tanta musica. Se cercate una "scusa" per prenotare un viaggio nella Germania del Nord non c'è che l'imbarazzo della scelta Le grandi regioni costiere affacciate sul Mare del Nord e sul Mar Baltico. Città incantevoli, paesaggi mozzafiato. Questa è la Germania del Nord. Un territorio che vanta città come Amburgo (il porto, vecchi quartieri, immolazione architettonica) o Lubecca (prima città occidentale che si affaccia sul Baltico) o ancora la piccola Husum (una cittadina incantevole con quel suo castello il cui parco in primavera risveglia colori e profumi intensi). Ogni anno ci sono mille motivi per visitare le città della Germania del Nord. Eventi di ogni tipo. Festival, musica, notti bianche e… fuochi d’artificio. Vediamo quali sono gli eventi più importanti del 2014 nelle città della Germania del Nord Germania del Nord. Gli eventi di aprile 2014 Germania del Nord. Gli eventi di maggio 2014 Germania del Nord. Gli eventi di giugno 2014 Germania del Nord. Gli eventi di luglio 2014 Germania del Nord. Gli eventi di agosto 2014 Germania del Nord. Gli eventi di settembre 2014 Germania del Nord. Gli eventi di ottobre 2014 Per ulteriori info Germany travel www.deutsches-kuestenland.de
CONDIVIDI

Danimarca

Dall’8 all’11 maggio non servirà spostarsi dal centro di Milano per scoprire il fascino dell’Europa del Nord. Svezia, Norvegia, Finlandia e Danimarca uniscono infatti le forze e danno vita all’evento BeNordic. BeNordic – L’evento BeNordic è l’evento, organizzato dalla quattro principali organizzazioni turistiche ufficiali del Nord (VisitDenmark, Visit Finland, Innovation Norway e Visit Sweden), per avvicinare all’Italia e in particolare ai cittadini di Milano il mondo dell’Europa del Nord, con la sua cultura e le sue tradizioni. Quattro giornate ricche di eventi e suggestioni che permetteranno di vivere in prima persona l'esperienza dello stile di vita nordico in tutte le sue declinazioni: design, gastronomia, musica, letteratura, ambiente e sostenibilità. BeNordic – Le aree tematiche L’evento BeNordic abbraccerà tutti gli aspetti dell’affascinante cultura nordica: dal design alla letteratura, dalla musica alla gastronomia. Protagonisti saranno dunque musicisti, scrittori e chef, oltre a numerose organizzazioni e aziende di questi Paesi che racconteranno e trasmetteranno al pubblico il Nordic Lifestyle. Progettata appositamente per l'occasione, traendo ispirazione dalla grande tradizione dell'architettura e del design nordico, la struttura che ospiterà BeNordic sarà suddivisa in quattro aree: Area attività: un palcoscenico dedicato a eventi musicali, show-cooking, lezioni di lingue nordiche, presentazioni, workshop e dotato di un grande schermo sul quale ammirare gli angoli più spettacolari del Nord Europa. Angolo culturale: una zona relax, appositamente allestita, dove isolarsi e approfondire la conoscenza della letteratura e della cultura nordica attraverso la consultazione di libri e materiale audiovisivo. Angolo bambini: nell'area a loro destinata, i più piccoli potranno dare libero sfogo alla fantasia e scoprire il mondo fatato delle fiabe nordiche. Caffè di viaggio: qui sarà possibile avvicinarsi alle tradizioni e alle meraviglie naturali e artistiche dei Paesi Nordici, dialogare con le organizzazioni turistiche e i tour operator specializzati e scoprire le proposte di viaggio nel Nord Europa. BeNordic – Gli highlights Ven 09/05 Inaugurazione al pubblico 19.30 Il Food writer Flavio Birri e lo chef norvegese, Svein Jæger Hansen insieme per; “Stoccafisso&Baccalà - Visioni golose dal Nordland”. 21.00 Il ritmo delle Isole Faroe – musica dal vivo Sab 10/05 15.00 Rudolf Mernone racconta le sue avventure nordiche dalle 20.00 Eurovision Song Contest in diretta live da Copenaghen Dom 11/05 11.00 Direttamente dalla Finlandia Joulupukki, il VERO Babbo Natale 16.00 Mamma Mia! Ci scateniamo sulle note degli ABBA!
CONDIVIDI

News ed Eventi

È arrivato in edicola il nuovo numero della rivista di Marcopolo Diari di Viaggio. In copertina un Lorenzo Flaherty in ottima forma che racconta della sua vita di campagna in Umbria, dove ha alloggiato nel Castello di Montignano: “L’Umbria è una regione a cui sono molto legato. La gente, in particolare in campagna, è tranquilla, serena. E il Castello di Montignano è un posto davvero molto affascinante, un bel punto di riferimento per rilassarsi e stare bene”. In edicola il numero di aprile-maggio 2014 di Diari di Viaggio-Marcopolo
CONDIVIDI
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv