Qual è la donna più bella? Europa vs Usa
Amburgo Reeperbahn Riccardo Marino ci guida nei locali hot
Berlino: i locali notturni della trasgressione

Locali notturni, nightclub, discoteche e i peccaminosi locali a luci rosse: ad un passo dal centro di Berlino, ad Alexanderplatz, c'è tutto un pullulare di vita che non perde occasione per mostrare il suo lato peccaminoso.
Berlino infatti, oltre ad essere una magnifica città, è una delle grandi capitali delle notti europee.
Dimenticate la freddezza nordica: da anni l'attenzione dei visitatori si sta spostando sempre più verso dei locali che vanno ben oltre una semplice tendenza hot, aiutati anche dalle birrerie di Berlino.
La "caliente" Berlino, infatti, in realtà non dorme mai e se lo fa, non ha molti vestiti addosso. Lungo Friedrichstrasse, a nord di Unter den Linden e soprattuto verso Oranienburgerstrasse troverete, proprio nel bel mezzo della capitale, prostitute infreddolite che aspettano clienti, magari di ritorno dallo shopping a Berlino.
Se vuoi continuare a seguire le avventure di Riccardo Marino, puoi farlo sul suo blog, dve ci ha annunciato la nuova sezione By Night e ci ha raccontato Berlino e i suoi peccati.
Da non perdere la vita notturna di Berlino, tra i locali per gay e lesbiche più famosi in città (e Venus Berlino, la Fiera dell'Eros).

Locali notturni, discoteche e locali a luci rosse a Berlino

Balzato agli onori della cronaca poco prima dell'inizio dei Mondiali di Calcio, nell'estate del 2006, l'Artemis Sexclub è ancora una delle mete più gettonate della città.
Se il passaggio ad ovest non vi spaventa, fate un salto in questo "centro commerciale del peccato", magari alla fine della partita di calcio nel vicino stadio. Tremila metri quadrati di stanze con arredamento a tema, velluto rosso e ori, salone centrale con piscina, saune e jacuzzi, e c'è perfino un cinema.
Se cercate qualcosa di più tranquillo potete sempre rivolgervi al Liberty, in zona Schoneberg o, nel caso vi piaccia lo striptease, al Rush-Hour: uno strip e tabledance club non-stop.
Ma Berlino è una città che sorprende, magari vi capiterà di bussare a qualche portone, e sentirvi dire "Benvenuti all'inferno".
L'altra Berlino Per chi vuole visitare la città di giorno, può vedere questo video su un itinerario tra design e architettura di Berlino.

I consigli di Marcopolo

Gli hotel consigliati: Singer109 (Berlino - Mitte), Zarenhof Prenzlauer Berg (Berlino - Prenzlauer Berg), Ludwig van Beethoven (Berlino - Kreuzberg)
I ristoranti consigliati: Schwarzwaldstuben, Max und Moritz, Gugelhof

Aggiungi ai preferiti
Stampa
PDF
Articoli Correlati

Regno Unito

Se visitate Londra non potrete esimervi dal vivere la capitale inglese by night, la notte, tra locali, gli oltre 5000 pub e le discoteche e i night club migliori della città. Tra Covent Garden, Piccadilly Circus, Trafalgar Square, Soho e Camden Town, le possibilità di divetimento notturno a Londra sono pressoché infinte, tra bar, pub, discoteche e locali di vario genere che costellano tutta la capitale inglese; unica eccezione la fanno i parchi della città, chiusi la notte. Marcopolo vi consiglia i locali migliori dove divertirvi durante le vostre notti a Londra. Londra - Vita notturna Zoo Bar: chi non ha particolari esigenze musicali troverà nello Zoo Bar (situato a Bear Street, una traversa di Leicester Square) sano divertimento. L'ingresso è relativamente economico ed il locale offre tre piste con vari generi musicali; spesso la gente balla sui tavoli e sul bancone del locale. Bar Rumba: gli amanti dell'RnB e della musica black possono trovare musica per le loro orecchie in questo locale situato a pochi passi da Piccadilly Circus. L'ingresso è a pagamento e il locale offre due piste. Ministry of Sounds: gli amanti della musica house ed elettronca troveranno pane per i loro denti nel locale più rinomato di Londra, il Ministry of Sounds. L'entrata costa almeno 20 serline e spesso c'è fila all'ingresso. Il locale offre tre piste ed un privè. Fabric: situato a Charterhouse Street, a Farringdon, questo locale è molto simile al Ministry of Sounds e offre musica che varia dall'house all'elettronica. Mass Club: questo è il locale per gli amanti del drum 'n bass. Situato a Brixton, è consigliato solo agli amanti del genere ed è consigliato andarci in gruppo. The End: fondato dal leggendario DJ Mr C (The Shamen), questo locale è noto come il Ministry of Sounds. Il lunedì sera in questo locale situato a West Central Street si tiene generalmente la serata con DJ e gruppi dal vivo. Il prezzo d'ingresso è variabile dai 6 alle 15 sterline. Madame Jojo's: in questo locale situato a Brewer Street ogni martedì si tiene la serata White Heat. The Ghetto: The Ghetto è un locale gay situato in Old Street. MacBeth: in questo locale di Hoxton Street diversi gruppi suonano musica rock dal vivo pressoché ogni sera. Casa Blue: questo locale è l'ideale per fare degli aperitivi o serate tranquille. The Big Chill Bar: localizzato a Dray Walk, vicino Brick Lane, questo locale è il posto ideale per rilassarsi dopo una giornata di visita a Brick Lane. La sera il locale offre serate Chill. The Enterprise: situato a Haverstock Hill, in Camden Town, questo locale è perfetto per chi abbia bisogno di bere un birra ghiacciata. Il locale ha pareti color fumo e sedie in legno e alla musica sono sotituiti i suoni ambientali dei suoi tanti clienti. O’Neill’s: situato a Leicester Square, il pub O'Neill's è un'istituzione a Londra poiché offre una location fantastica ed orari flessibili sebbene il venerdì e il sabato sia molto difficile riuscire a farsi strada fino al bancone per prendere da bere in ognuno dei suoi tre bar. Il locale offre musica ballabile ed è paeto generalmente fino alle ore 3:00 del mattino. Belushi's Covent Garden: questo locale, situato a Russell Street, in Covent Garden, è un bar caffè dall'atmosfera calda in cui circola musica anni '60 fino a quella degli anni '90. Il locale offre anche cene di tipo americano al piano di sopra. Bluu: questo locale di Hoxton Square è uno dei tanti locali accanto ad Old Street dove poter socializzare. Nel locale troverete ogni volta un diverso pubblico e diversa musica. Bar Soho: questo locale chic situato in Soho è un must della zona dove poter degustare una birra in compagnia circondati dalle persone che continuamente affollano il locale. Charlotte Blues: situato a Charlotte Street, il locale è il tipico pub in cui poter trovare musica dal vivo in un atmosfera classica. The Comedy Store: il The Comedy Store è situato a Haymarket House, accanto a Oxendon Street edè qui che è ancora possibile godere del talento dei comici inglesi che animano le serate. Il costo d'ingresso è di circa 13 sterline ma merita di essere visitato almeno una volta. The Fridge: localizzato a Town Hall Parade, vicino Brixton Hill, il The Fridge è un ex cinema convertito a locale in cui il sabato è organizzata una serata gay menter il venerdì vi è la serata "Escape From Samsara". Bagleys Studios: situato a Kings Cross Freight Depot, il Bagleys Studios è il locale più grande di Londra, in grado di contenere 300 persone. Il locale è un labirinto di stanze, un tempo studio filmico, in cui si tengono generalmente eventi di tutti i tipi. Per tornare dai locali verso il proprio albergo o alloggio è consigliato prendere un taxi (usanza comune tra i londinesi); in alternativa è possibile prendere uno dei tanti bus attivi la notte per la città (ne passa uno ogni 15-20 minuti in genere) consultando il sito ufficiale per vedere i percorsi dei bus. Per non sbagliare direzione ricordatevi che a Londra la guida è a sinistra!
CONDIVIDI

Europa

Parigi, ovvero divertimento e trasgressione! Ecco i migliori locali hot dove divertirsi veramente, i night club più esclusivi e trasgressivi e molto altro ancora ... Dalle prime ore della notte fino all'alba Parigi diventa il regno dei nottambuli. Chi cerca avventure originali non ha che l'imbarazzo della scelta: dai locali gay del Marais a quelli a luci rosse di Pigalle, oltre alle discoteche e alla nuova tendenza degli chicha bar, dove fumare il narghilè. Ecco la nostra selezionatissima Top 10 dei locali più trasgressivi a Parigi: 1. VIP RoomE' uno dei locali più esclusivi della nightlife parigina, dove è facile incontrare le celebrità, che lo frequentano seguiti dai paparazzi. 188 rue de Rivoli, tel. +33 1 58 36 46 00, www.viproom.fr 2. Dans le noirUn'esperienza fuori dal comune, non adatta a tutti. In questo locale si mangia, si beve, si ascolta musica nell'oscurità più totale. 51 rue Quincampoix, tel. +33 1 42 77 98 04, www.danslenoir.com 3. Museé de l'ErotismeNel cuore di Pigalle, tra i negozi a luci rosse e le pale del Moulin Rouge, è una carrellata che racconta il sesso e la sua storia nel corso dei secoli attraverso oggetti e curiosità. 72 boulevard de Clichy, tel. +33 1 42 58 28 73, www.musee-erotisme.com 4. New morningStorico locale jazz con la sala distribuita attorno al palcoscenico, come nei teatri antichi. La grande qualità interpretativa contrasta con l'ambiente dimesso, dove spesso si nascondono tra il pubblico grandi nomi della scena internazionale. 7 e 9 rue des Petites Ecuries, tel. +33 1 45 23 51 41, www.newmorning.com5. Divan du mondeImperdibile, per l'aperitivo o per la serata, il mitico locale delle musiche dal mondo. Concerti, ballo e atmosfera diversa ogni sera. 75 rue des Martyrs, tel. +33 1 40 05 06 99, www.divandumonde.com 6. Chacha ClubFolla mondana, ci si ritrova per ballare le musiche mixate da dj famosi e anche per cenare. Ambiente lounge e trendy; nei fine settimana diventa bar à shot. 47, rue Berger, tel. +33 1 40 13 12 12, www.chacaclub.fr 7. Hustler800 metri quadri e 50 ballerine che si esibiscono in Lap dance e table dance: a due passi dagli Champs Élysées il celebre locale di striptease di Larry Flynt è stato inaugurato da lui in persona. 13-15, rue de Berri, tel. +33 1 53 53 86 00, www.hustlerclubparis.com 8. Secret SquareAtmosfera da boudoir con luci basse e grande profusione di velluti e piume. Spettacoli burlesque e un menu afrodisiaco con zenzero, cannella e peperoncino piccante almeno quanto lo sguardo delle ballerine. 27 avenue des Ternes, tel. +33 1 47 66 45 00, www.secretsquare.fr 9. Le ForvmI suoi cocktail sono famosi e lo hanno fatto eleggere miglior bar à cocktail di Francia. 4 boulevard Malesherbes, tel. +33 1 42 65 37 86, www.bar-le-forum.com 10. Queen ClubFolle di giovani parigini ultrachic frequentano questo locale notturno famoso per le serate gay. Chiamate in anticipo per prenotare un tavolo VIP. 102 avenue des Champs Elysées, tel. +33 1 45 63 16 87, www.queen.fr E infine 3 chicche tutte parigine:- una discoteca ambulante: è la novità dei tiratardi. Si chiama Soirée Bus e si noleggia con DJ, luci stroboscopiche, bevande e stuzzichini per girare la città ballando.- Cantare mangiando? Si fa al ristorante Bel Canto, insieme ai camerieri, cantanti lirici.- Non dimenticate il cabaret: dal Moulin Rouge al Lido lo spettacolo è assicurato.  Cos'altro fare a Parigi? Ecco la nostra Guida Parigi
CONDIVIDI

Hot

La vita notturna di Amsterdam è tra le più movimentate e varie d'Europa: un miscuglio di musiche e culture differenti. Tanti sono i modi di divertirsi ad Amsterdam ma uno dei più famosi, in special modo per i turisti è il Quartiere a Luci Rosse, negli itinerari di Amsterdam e tra le cose da vedere. Naturalmente l'Olanda non è soltanto Amsterdam, anzi ci sono città, come per esempio Rotterdam, che vanno visitate per compredere appieno lo stile di vita degli olandesi. Il Quartiere a luci rosse di Amsterdam Le vie intorno al canale principale del quartiere a luci rosse, su Oudezijds Voorburgwal, sono piene di vita, locali e birrerie. E' qui che si possono trovare alcuni dei migliori coffee shops di Amsterdam. Da non dimenticare le prostitute in vetrina, che però in questi ultimi tempi stanno lentamente scomparendo, per far posto agli ateliers di alta moda. Proseguendo lungo Oudezijds Achterburgwal e poi a destra (fronte alla stazione centrale) verso Nieuwmarkt, si incontrano numerosi bar e ottimi ristoranti cinesi, tipici della Amsterdam a luci rosse. Il video a luci rosse Tra i locali da consigliare, c'è quello visitato da Riccardo Marino, uno dei più antichi locali a luci rosse in Europa, Casa Rosso. Con 30 euro (40 euro con quattro consumazioni) potrete assistere a 6/8 spettacoli di streap tease e anche erotici. Café e Coffee Shops Se volete provare i Café, dovete andare nel Jordaan: ex quartiere popolare, ora è uno dei luoghi più caratteristici di Amsterdam, dove si possono incontrare i café vecchio stile della città, colorati e pieni di vita, tipici in Olanda, senza dimenticare i luoghi dove mangiare. Un visita nei Coffee Shops di Amsterdam è d'obbligo per chi visita la città. Qui potrete comprare liberamente marijuana o hashish e fumarla solo all'interno del locale. Warmoesstraat, accanto al quartiere a luci rosse è una delle mete preferite per chi vuole provare i Coffee Shops di Amsterdam. Tra i migliori Coffee Shops ricordiamo: Rookies (Korte Leidsedwarsstraat 145-147), Bulldog Palace (Oudezijds Voorburgwal 90), Greenhouse Namaste (Waterlooplein 345), Abraxas (J.Roelensteeg 12-14). Leggi la Guida di Amsterdam. Hotel consigliati Hotel Nadia (2 stelle - da 80 euro), WestCord City Centre (tre stelle - da 99 euro), Eden American Hotel (quattro stelle - da 120 euro), The Collector Bed&Breakfast (da 85 euro) I ristoranti consigliati Se si vuole mangiare bene ad Amsterdam, si devono provare molte cucine: iniziamo con la cucina olandase del Restaurante het Zwaantje (da 20 euro), continuiamo poi con la cucina Thai del Kinnaree (da 30 euro) e finiamo con la cucina cinese del New King (da 20 euro)
CONDIVIDI
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv