Diari di viaggio
Articoli

Mostra di Modigliani a Napoli

News ed Eventi

Scopriamo la mostra di Modigliani a Napoli, dove passione, amore, genialità e tecnologia giungono al cuore dei visitatori. Modigliani, Les Femmes L'Istituto Amedeo Modigliani, in preparazione del centenario della morte del grande artista livornese (1920-2020), presenta la prima sezione di un'opera di altissimo valore e pregio, mai rappresentata e organizzata prima, sull'intera produzione artistica di Modigliani. Il focus della prima delle “Modigliani Experience” è sulle donne: “Les Femmes”. Mostra Modigliani Les Femmes: quando e dove Quando e dove sarà allestita la mostra Modigliani Les Femmes? L'installazione è dal 22 maggio al 9 agosto a Napoli presso l'Agorà Morelli in via Domenico Morelli, 61. La mostra è interamente realizzata con l’ausilio delle moderne tecnologie. Mostra Modigliani Les Femmes: informazioni La mostra presenta 50 opere di Amedeo Modigliani, delle quali l'Istituto possiede i diritti di utilizzo, riprodotte ad altissima definizione su uno speciale supporto montato su pannelli retroilluminati a led, grazie a un processo che ha consentito l'assoluto rispetto delle dimensioni e dei colori dell'originale. Arricchiscono e contestualizzano storicamente la mostra oltre 90 tra foto e documenti d'epoca, spesso inediti, relativi alla vita del grande artista italiano. Un corredo tecnologico di video, filmati, animazioni in compositing e app rende infine questa mostra un evento straordinario di comunicazione e di divulgazione culturale. Una mostra itinerante, internazionale, che vedrà una mini-edizione parzialmente in contemporanea con quella di Napoli presso l'MdM Museum di Porto Cervo, dal 25 luglio al 5 settembre 2015. Mostre high-tech Si tratta di un tipo di esposizione che ha già riscosso successo con “Le Mostre Impossibili” e “Van Gogh Alive”, installazioni multimediali che, coniugando innovazione e tradizione, hanno arricchito l'esperienza dei numerosi visitatori accorsi. Le donne per Modigliani Modigliani è stato un pittore che ha amato tantissimo l'elemento femminile nella sua arte. Quasi sempre donne belle, misteriose e seducenti. Donne di una sera, semplici modelle, compagne di sbronze, conviventi turbolente o grandi amori. Molti sono gli aneddoti che circolavano a proposito delle sue avventure e delle sue relazioni sentimentali, alimentati dalla personalità intrigante dell'artista e dall'ambiente disinvolto di Montmartre e di Montparnasse a Parigi. Artisticamente, invece, i nudi di Modigliani, sono tra i più sensuali del nostro secolo, perché il pittore ha saputo trasmettere la sua emozione difronte al corpo femminile. Alcune delle donne di Modigliani spiccano per l'importanza che ebbero nella sua parabola artistica ed umana. Cinque sono state le più importanti: Beatrice, Anna, Simone, Lunja, Jeanne. Oltre, chiaramente, ad Eugenia, la madre. Mostra di Modigliani a Napoli in breve ORARI: Lun-Gio 10 – 20 , Ven-Sab-Dom 10 – 24. PREZZI: 10 euro ingresso mostra, 15 euro ingresso congiunto mostra e visita standard tunnel. DATE: dal 22 maggio al 9 agosto LUOGO: a Napoli presso l'Agorà Morelli in via Domenico Morelli, 61

CONDIVIDI

Grand Tour della Svizzera: Zurigo

Europa

Il Grand Tour della Svizzera ci porta a Zurigo: scopriamo cosa fare, quali luoghi visitare e quali sono le principali attrazioni di Zurigo. Zurigo: cosa vedere, quali luoghi visitare Zurigo è la città più popolata della Svizzera ed è il capoluogo del cantone omonimo. Situata nel nord della Svizzera, si estende sul lato settentrionale del lago di Zurigo, da cui si dirama il fiume Limmat. Zurigo è inoltre bagnata dal fiume Sihl, affluente del Limmat, che attraversa il Platzspitz, il più grande parco zurighese. Una città la cui importanza si riflette nel trasporto pubblico: la stazione centrale di Zurigo è la più importante del paese elvetico ed è quindi tappa obbligata anche per chi percorre il Grand Train Tour of Switzerland, il tour della Svizzera in treno. L'aeroporto internazionale di Zurigo ha collegamenti diretti con 150 destinazioni diverse e si trova a soli 10 minuti di treno dalla Hauptbahnhof, la stazione centrale. Zurigo, cosa vedere: i negozi [caption id="attachment_39743" align="alignnone" width="622"] Zurigo - Caffè ad Hechtplatz sulla riva destra del fiume Limmat[/caption] Zurigo è città dei negozi: vi sono centinaia di ottimi ristoranti e caffè nonché una delle più famose strade commerciali del mondo dove sbizzarrirsi facendo shopping. È la Bahnhofstrasse, che un tempo non era altro che un fossato che divideva la città. Oggi è la celebre "via degli acquisti di Zurigo", il paradiso di moda, gioielli e orologi. Zurigo, città del divertimento [caption id="attachment_39746" align="alignnone" width="622"] Zurigo - Piazza Lindenhof nella città vecchia[/caption] Non solo ristoranti e caffè: basti pensare che Zurigo vanta il più alto numero di locali della Svizzera. Ce n'è per tutti i gusti: dal party a ritmo di house-music nel leggendario Kaufleuten, al meglio degli anni ‘80 nel Mascotte o al gay-party nel Labor Bar. Zurigo di notte è una città pulsante: dalle 23.00 fino alle prime ore del mattino i locali sono affollati. Questa prerogativa di Zurigo è particolarmente accentuata d'estate, quando la vita notturna non si svolge solo nei locali, ma anche all'aperto: in quei luoghi dove di giorno si fa il bagno e si prende il sole, mentre di notte si socializza e si balla. Per chi preferisce la tranquillità o l'intrattenimento, è consigliata una passeggiata romantica o uno spettacolo in uno dei numerosi teatri e cinema di tendenza. Zurigo, cosa vedere: luoghi di cultura A Zurigo si respira cultura: vi sono ben 50 musei, di cui 14 dedicati all'arte, e oltre 100 gallerie. Qualche esempio? Il Kunsthaus, museo di arti figurative di Zurigo, ospita ricche collezioni di dipinti, sculture, foto e video, oltre ad un'ampia collezione delle opere di Alberto Giacometti. Il Museo Rietberg è uno dei principali centri per l'arte extraeuropea, mentre a pochi passi dalla stazione centrale di Zurigo c'è lo Schweizerisches Landesmuseum, il Museo Nazionale Svizzero. Quest'ultimo permette di ammirare la più vasta collezione storico-culturale del paese, già a partire dal suo aspetto esterno: ricorda un castello e risale ad oltre un secolo fa. Zurigo, cosa vedere: le chiese [caption id="attachment_39744" align="alignnone" width="622"] Zurigo - Vista del fiume Limmat e del centro storico; spiccano le chiese Prediger, Grossmuenster, Fraumuenster e St. Peter[/caption] Nelle vostre foto di Zurigo spiccheranno le torri delle stupende chiese della città: in particolare il Grossmünster - l'antico duomo di Zurigo - il Fraumünster - tempio protestante -, la chiesa di San Pietro - la più antica parrocchia medievale della città - e la Predigerkirche - la chiesa dei monaci predicatori -. Zurigo, dove dormire Il Grand Tour of Switzerland pensa proprio a tutto: è infatti disponibile un servizio di ricerca di hotel particolarmente convenienti per chi intende seguire l'itinerario. Leggi anche:  Grand Tour of Switzerland: il meglio della Svizzera in un unico itinerario Grand Train Tour of Switzerland: la Svizzera in treno Grand Tour della Svizzera: le domande frequenti

CONDIVIDI

Tunisia, cosa vedere? La cittadina di Sidi Bou Said

Africa

Se avete deciso di trascorrere le vostre vacanze in Tunisia e vi state chiedendo cosa valga la pensa di vedere in questo affascinante paese dell'Africa settentrionale, vi consigliamo di mettere in programma una visita alla cittadina di Sidi Bou Said. Se fate base a Tunisi (capitale  e città più popolosa del Paese con i suoi 730.00 abitanti), raggiungere Sidi Bou Said sarà molto semplice.  Sidi Bou Said si trova infatti ad appena 20 km da Tunisi e dunque facilmente raggiungibile sia in autobus che con un'auto a noleggio. La cittadina di Sidi Bou Said vi conquisterà immediatamente con il suo caratteristico paesaggio dominato dal bianco e dal blu, colori caratteristici di gran parte delle sue abitazioni tradizionali. Essendo situata su un piccolo promontorio, Sidi Bou Said gode di una posizione panoramica privilegiata, dalla quale si domina tutto il circondario. Bellissimo giardini, ricchi di palme,  buganvillee e profumatissimi gelsomini, insieme al mare cristallino, fanno inoltre da cornice a questa cittadina amata in passato da artisti, letterati e intellettuali di tutto il mondo. Cosa fare a Sidi Bou Said Sidi Bou Said è definita da molti "paradiso bianco e blu" proprio per via de idue colori dominanti delle sue architetture tradizionali. La scelta del colore bianco, che gli abitanti della città si danno un gran da fare a rinfrescar spontaneamente tutti gli anni con una nuova mano di vernice, oltre a rappresentare un forte retaggi oculturale, è anche dettata da una ragione di ordine pratico: il bianco riflette infatti gran parte dei raggi solari e contribuisce a mantenere freschi anche durante i mesi più caldi e afosi dell'anno gli ambienti interni, aiutando gli abitanti a difendersi dalla calura. Altra particolarità è che le porte, le finestre e i balconi hanno tutti un colore azzurro acceso: in questo caso la  scelta del colore è legata alla credenza (in parte supportata scientificamente) che questa tinta allontanare le zanzare, come anche le piante di gelsomino e la menta. [caption id="attachment_39586" align="alignnone" width="622"] Caratteristico cortile nella cittadina di Sidi Bou Said, a 20 km da Tinisi[/caption] Shopping a Sidi Bou Said La stradina centrale ospita numerosi venditori di chincaglieria tipica. Per chi sa cercare ve ne sono alcuni con profumi speciali ed artigianato vero. Nella cultura locale è obbligatorio il mercanteggiamento. Ma si invita a procedere solo se interessati all'acquisto perché quasi sempre accettano la controproposta al ribasso. Proseguendo lungo la stradina che lentamente si inerpica verso la sommità della collinetta si giunge ad una caratteristica sala da the. Si tratta del celebre (e turistico) Cafè des Nattes, locale amato da artisti come Paul Klee e Simone de Beauvoir.  Qui in una atmosfera da mille ed una notte viene servito un fantastico té alla menta. Fuori un panorama mozzafiato come solo l'Africa sa offrire. Sidi Bou Said, l'origine del nome L'origine del nome della città è legata a un mistico del passato, l'asceta Sidi Bou Said. Secoli fa, di ritorno da un pellegrinaggio alla Mecca, fu lui a scoprire questo "luogo dell'anima", nel quale si fermò a pregare e che non lasciò mai più fino alla sua morte, avvenuta nel 1231.  Da allora flussi di pellegrini sufiti accorrono su questa collina per visitare i luoghi in cui il fedele visse. Curiosità su Sidi Bu Said A Sidi Bu Said ha trovato la sua seconda patria il pittore siciliano Saro Del Turco, che ormai da anni ha lasciato il nostro paese per stabilirsi stabilmente nella cittadina tunisine. La sua casa atelier è un posto magico e al suo interno Saro crea suggestivi dipinti ad acquarello che rappresentano il più delle volte le tipiche porte di Sidi Bou Said [caption id="attachment_39582" align="alignnone" width="755"] Gli acquarelli del pittore siciliano Saro Lo Turco raffiguranti le porte di Sidi Bou Said[/caption]

CONDIVIDI

Europa

Ginevra è la capitale dell'omonimo cantone svizzero ed è la seconda città più popolata dopo la capitale Zurigo. Situata nella parte più ad ovest della Svizzera, tra le vette alpine e il Giura, è considerata la città elvetica più internazionale e multiculturale. Scopriamo cosa vedere a Ginevra e quali luoghi visitare.  Cosa vedere a Ginevra, quali luoghi visitare Ginevra, la "metropoli più piccola del mondo", è incastonata tra le vette alpine e il Giura, nell'ovest della Svizzera, al confine con la Francia. La lingua ufficiale, infatti, è il francese; nonostante questo, però, Ginevra risulta essere la città più internazionale della Svizzera. Detta anche "la città della pace", ospita la sede europea dell'ONU, la sede principale della Croce rossa e ben 153 organizzazioni non governative. L'influsso multiculturale è percepibile ovunque, sia facendo shopping nel centro storico sia mangiando nei suoi raffinati ristoranti. Scopriamo dunque quali sono i luoghi da visitare assolutamente a Ginevra. Il lago di Ginevra [caption id="attachment_38544" align="aligncenter" width="622"] Ginevra - la fontana Jet d'eau del lago di Ginevra[/caption] Conosciuto diffusamente come lago di Ginevra, in realtà il suo nome è lago Lemano. All'interno del lago troviamo quello che probabilmente è il simbolo più rappresentativo di Ginevra: il "jet d'eau", un'affascinante fontana sul lago Lemano il cui getto crea una colonna d'acqua alta 140 metri. Le rive del lago Lemano Sulla riva destra del lago si trovano la maggior parte dei grandi alberghi e numerosi ristoranti. Sulla riva sinistra troneggia il centro storico, il cuore di Ginevra che ospita il quartiere dello shopping e degli affari. Esso è dominato dalla Cattedrale di St-Pierre, anche se il centro vero e proprio della città vecchia è la Place du Bourg-de-Four, la piazza più antica della città. [caption id="attachment_38546" align="aligncenter" width="622"] Ginevra - Ristoranti e negozi in piazza Bourg-de-Four, nel centro storico[/caption] I viali, le vie che costeggiano il lago, gli innumerevoli parchi, i pittoreschi vicoli del centro storico e gli eleganti negozi invitano a concedersi tranquille passeggiate. Una delle antiche vie cittadine che ha saputo conservare al meglio il suo fascino è la Grand-Rue, dove nacque Jean-Jacques Rousseau. Le "Mouettes", una sorta di taxi acquatici, permettono di passare da una riva all'altra, mentre i battelli più grandi invitano ad effettuare una crociera sul lago Lemano. L'Horloge Fleuri e i parchi di Ginevra [caption id="attachment_38545" align="aligncenter" width="622"] Ginevra - partita a scacchi nel Parc des Bastons[/caption] L'Horloge Fleuri, l'orologio di fiori del Giardino Inglese è un famoso simbolo dell'industria orologiera ginevrina. Il Giardino Inglese è solo uno dei numerosi parchi di Ginevra, che coprono circa il 20% del suo territorio. Cultura di Ginevra: Grand Théâtre, museo dell'Orologeria, museo della Croce Rossa Ginevra ha molto da offrire da un punto di vista culturale. Il Grand Théâtre, l'opera ginevrina, ospita artisti famosi a livello internazionale. Vale inoltre la pena di visitare i numerosi musei, come il Museo Internazionale dell'Orologeria, che vanta una ricca collezione di carillon e orologi-gioiello, o il Museo Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, che permettono di conoscere più da vicino il lavoro dell'organizzazione umanitaria. Monte Salève Un'altra destinazione da non mancare è il Monte Salève, che si trova al di là del confine con la Francia. In meno di cinque minuti la funivia conduce i visitatori a 1100 m di altitudine, con una fantastica veduta sulla città di Ginevra, il lago Lemano, la catena alpina, il Giura e il Monte Bianco. Ginevra, dove dormire Il Grand Tour of Switzerland pensa proprio a tutto: è infatti disponibile un servizio di ricerca di hotel particolarmente convenienti per chi intende seguire l'itinerario. Ginevra, luoghi da visitare in breve: • Jet d'eau – la fontana con una colonna di acqua alta 140 metri è visibile da lontano ed è diventata il simbolo di Ginevra. • Cattedrale di Saint-Pierre – dalla torre nord della costruzione a tre navate nel centro storico di Ginevra si gode una bella veduta della città e del lago. • Palazzo delle Nazioni Unite – attraversando il portone a griglia del palazzo dell'ONU il visitatore entra in un'area internazionale. • Museo internazionale delle Croce Rossa – il luogo di nascita della Croce Rossa internazionale ospita lo straordinario museo dedicato alla storia e al lavoro di questa organizzazione. • Crociere sul Lago Lemano – dal battello è possibile ammirare una straordinaria carrellata di castelli e sfarzose residenze immersi nel meraviglioso scenario di colline e montagne. • Magnifici parchi di Ginevra • Lo stile di vita particolare del quartiere des Bains • Carouge e l'atmosfera bohémienne • La culla dell'industria orolgiera: dall'orologio fiorito ai negozi di orologi • Punto di partenza per raggiungere il Mon-Salève Leggi anche:  Grand Tour of Switzerland: il meglio della Svizzera in un unico itinerario Grand Train Tour of Switzerland: la Svizzera in treno Grand Tour della Svizzera: le domande frequenti
CONDIVIDI

Europa

Cosa vedere a Berna? Marcopolo vi presenta la capitale della Svizzera, tappa obbligata del Grand Tour of Switzerland (l'itinerario che permette di visitare tutti i luoghi più belli della Svizzera): scopriamo le informazioni aggiornate e i luoghi da visitare a Berna, Patrimonio Mondiale UNESCO. Grand Tour of Switzerland: cosa vedere a Berna [caption id="attachment_38277" align="aligncenter" width="622"] Berna capitale federale della Svizzera - Baerenplatz col parlamento federale sullo sfondo[/caption] Berna è la capitale della Svizzera e la sua città vecchia è Patrimonio UNESCO. Visitando Berna si avrà subito chiara la peculiarità principale della Svizzera: la tranquillità. A Berna, infatti, è tutto all'insegna del relax, della tranquillità, dell'ordine, della calma. Condizioni perfette per chi vuole ammirarne le numerose attrazioni. Oltre ad essere la capitale della Svizzera è anche capitale dell'omonimo cantone, il secondo più grande del paese. Luoghi da vedere a Berna [caption id="attachment_38553" align="aligncenter" width="622"] Berna - Le simpatiche fontane della piazza Federale sono diventate un divertimento acquatico all'aperto per i bambini della città. Le 26 fontane rappresentano i cantoni svizzeri[/caption] La torre dell'Orologio (Zytglogge), la Cattedrale (Münster), il BärenPark e ovviamente i suoi caratteristici portici (Lauben), sotto i quali si fa shopping e si passeggia al coperto per ben sei chilometri. Il centro storico di Berna, Patrimonio Mondiale dell'UNESCO, è attorniato dall'Aare e gode della vista sullo straordinario panorama alpino. Berna risulta essere una meta molto romantica, che deve la sua attrattiva alla compattezza dell'aspetto della città. La capitale coi suoi 6 km di portici, fontane rinascimentali, la Cattedrale, facciate in pietra arenaria ben conservatesi e un paesaggio di tetti unico nel suo genere rappresenta una delle testimonianze più grandiose dell'urbanistica medievale in Europa. Del patrimonio mondiale dell'UNESCO fanno parte in Svizzera 11 paesaggi e beni culturali, tutti inseriti nell'itinerario del Grand Tour of Switzerland. Dove dormire a Berna Il Grand Tour of Switzerland pensa proprio a tutto: è infatti disponibile un servizio di ricerca di hotel particolarmente convenienti per chi intende seguire l'itinerario. Da visitare a Berna in breve • Centro storico Patrimonio Unesco e la torre dell'Orologio • Fossa degli orsi • Centro Paul Klee • Museo Einstein e casa di Einstein • Monte Gurten • Il Marzili Leggi anche:  Grand Tour of Switzerland: il meglio della Svizzera in un unico itinerario Grand Train Tour of Switzerland: la Svizzera in treno Grand Tour della Svizzera: le domande frequenti
CONDIVIDI

Centro

Quali spiagge in Italia hanno la Bandiera Blu 2015? Un riconoscimento internazionale che dal 1987 premia le località turistiche balneari per qualità ambientale e gestione sostenibile del territorio. Scopriamo tutte le località che hanno ricevuto la prestigiosa Bandiera Blu per l'anno 2015 divise per regione. Bandiere Blu 2015 [caption id="attachment_38164" align="aligncenter" width="622"] Moneglia in provincia di Genova detiene il record italiano (alla pari con Grado, in provincia di Gorizia) di Bandiere Blu: ben 25 in 28 edizioni.[/caption] Cos'è la Bandiera Blu La Bandiera Blu è un riconoscimento internazionale che dal 1987 (anno europeo dell'ambiente) viene assegnato annualmente in 48 paesi in tutto il mondo (inizialmente solo europei) con il supporto e la partecipazione delle due agenzie dell'ONU con cui la FEE (Foundation for Environmental Education), che conduce il programma Bandiera Blu, ha sottoscritto un protocollo di partnership globale. La Bandiera Blu premia, dunque, le località turistiche balneari per qualità ambientale e gestione sostenibile del territorio. I criteri del programma vengono continuamente aggiornati, sia per fornire all'opinione pubblica delle informazioni fedeli, sia per spingere le amministrazioni locali ad impegnarsi a 360° per ottenere il riconoscimento con dei chiari benefici per la salvaguardia del territorio. Ad esempio, quest'anno, i criteri valutati da Bandiera Blu si compongono di 12 sezioni: Notizie di carattere generale La Spiaggia Qualità delle acque di balneazione Depurazione delle acque reflue Gestione dei rifiuti Educazione Ambientale ed Informazione Iniziative Ambientali Certificazione Ambientale Turismo Lo stabilimento balneare Pesca professionale Adempimenti La FEE effettua controlli con la collaborazione dei Comandi Carabinieri e del Corpo delle Capitanerie di Porto. Spiagge in Italia Bandiera Blu  2015 [caption id="attachment_38166" align="aligncenter" width="622"] Grado in provincia di Gorizia detiene il record italiano (alla pari con Moneglia, in provincia di Genova) di Bandiere Blu: ben 25 in 28 edizioni[/caption] L'Italia ha ottenuto un significativo aumento rispetto al 2014: siamo il sesto paese al mondo per numero di Bandiere Blu (Spagna prima con 578, Turchia seconda con 436 e Grecia terza con 395). Considerando che il 2014 rappresentava un record per l'Italia con 268, questo risultato del 2015 può essere visto come un trend positivo che speriamo possa continuare. Sono 280 infatti le località che hanno ottenuto la Bandiera Blu 2015 in Italia: ben 16 in più del 2014. Risultano escluse all'ultimo momento, rispetto alla nostra lista di Bandiere Blu 2015 in anteprima esclusiva, le seguenti spiagge: Abruzzo - Rocca San Giovanni - Cavalluccio Campania - Agropoli - Licina Lazio - Nettuno - Ponente Liguria - Ceriale - spiaggia di Ceriale Mentre conquista la Bandiera Blu 2015 anche un'ulteriore spiaggia della Sicilia: Marsala - Signorino. Lista completa delle spiagge italiane, divise per regione, che hanno ricevuto la Bandiera Blu 2015: Abruzzo (12 spiagge + 1 approdo turistico) Fossacesia (spiaggia di  Fossacesia Marina) Francavilla al Mare (Lido Alcyone) Pineto (Torre Cerrano) Roseto degli Abruzzi (Lungomare Trento/Centrale) San Salvo (Marina/Zona fosso Molino) San Vito Chietino (Calata Turchino/Rocco Mancini + Molo Sud) Tortoreto (Spiaggia del Sole) Vasto (Punta Penna + San Nicola + San Tommaso + Vignola) Pescara [approdo turistico] (Marina di Pescara) Basilicata (2 spiagge + 1 approdo turistico) Maratea (Fiumicello + Luppa/Acquafredda) Policoro [approdo turistico] ( Porto Turistico Marina di Policoro) Calabria (5 spiagge) Cirò Marina (Cervana/Madonna di Mare + Punta Alice) Melissa (Torre Melissa) Roccella Jonica (Lido) Trebisacce (Lungomare Sud: Riviera dei Saraceni, Viale Magna Grecia, Riviera delle Palme) Campania (32 spiagge + 8 approdi turistici) Agropoli (Lungomare San Marco + Trentova) Anacapri (Faro Punta Carena + Gradola/Grotta Azzurra) Ascea (Marina di Ascea/Velia/Scogliera Petroso) Capaccio (Licinella/Torre di Paestum/Acqua dei Ranci + Varolato/La Laura/ Casina D'Amato) Casal Velino (Dominella Torre + Lungomare/Isola + Piani) Castellabate (Lago Tresino + Marina Piccola + Pozzillo/San Marco + Punta Inferno) Centola (Baia della Molpa (Buondormire, Marinella) + Centola Palinuro (Le Saline, Le Dune, Porto)) Massa Lubrense (Baia delle Sirene + Marina del Cantone + Marina di Puolo + spiaggia di Massa Lubrense) Montecorice (San Nicola + Spiaggia Agnone + Spiaggia Capitello) Pisciotta (Pisciotta Nord (Pietracciaio/Fosso della Marina/ Acquabianca Marina di Pisciotta) + Pisciotta Sud (Ficaiola/Torraca/Gabella)) Pollica (Pollica-Acciaroli + Pioppi) Positano (Spiaggia Arienzo + Spiaggia Fornillo) Sapri (Lido San Giorgio) Vibonati (Uliveto + Vibonati Villammare/Santa Maria Le Piane) Salerno [approdo turistico] (Marina d'Arechi - Salerno Port Village) Camerota [approdo turistico] (Marina di Camerota) Casal Velino [approdo turistico] ( Marina di Casal Velino) Palinuro [approdo turistico] (Marina di Palinuro) Pollica [approdo turistico] (Porto Turistico di Acciaroli) Agropoli [approdo turistico] (Porto Turistico di Agropoli) Capri [approdo turistico] (Porto Turistico di Capri) Pozzuoli [approdo turistico] (Sudcantieri) Emilia Romagna (21 spiagge +1 approdo turistico) Bellaria Igea Marina (spiaggia di Bellaria Igea Marina) Cattolica (spiaggia di Cattolica) Cervia (Cervia-Milano Marittima + Pinarella) Cesenatico (Levante (Valverde, Villa Marina) + Ponente + Zadina) Comacchio (Lido degli Estensi + Lido degli Scacchi, Nazioni, Pomposa, Garibaldi + Lido di Spina + Lido di Volano) Gatteo (Gatteo Mare) Misano Adriatico (spiaggia di Misano Adriatico) Ravenna (Casal Borsetti + Lido di Classe + Lido di Dante + Lido di Savio + Marina di Ravenna/Punta Marina Terme + Porto Corsini, Marina Romea + Punta Marina Terme, Lido Adriano) San Mauro Pascoli (spiaggia di San Mauro Pascoli) Misano Adriatico [approdo turistico] (Portoverde) Friuli Venezia Giulia (5 spiagge + 11 approdi turistici) Grado (Costa Azzurra + Pineta + Spiagge Campeggi + Spiaggia Principale) Lignano Sabbiadoro (spiaggia di Lignano Sabbiadoro) Latisana [approdo turistico] (Circolo Nautico Aprilia Marittima) Lignano Sabbiadoro [approdo turistico] (Darsena Porto Vecchio) Trieste [approdo turistico] (Lega Navale Italiana Sezione Trieste) Marano Lagunare - Loc. Aprilia Marittima [approdo turistico] (Marina Capo Nord) Monfalcone [approdo turistico] (Marina Hannibal) Lignano Sabbiadoro [approdo turistico] (Marina Punta Faro) Latisana - Aprilia Marittima [approdo turistico] (Marina Punta Gabbiani) Lignano Sabbiadoro [approdo turistico] (Marina Punta Verde) San Giorgio di Nogaro [approdo turistico] (Marina Sant'Andrea) Grado [approdo turistico] (Porto San Vito) Lignano Sabbiadoro [approdo turistico] (Porto Turistico Marina Uno) Lazio (16 spiagge + 2 approdi turistici) Anzio (Levante + Ponente + Tor Caldara) Gaeta (Arenauta + Ariana + Sant'Agostino + Serapo) Latina (Latina Mare) Sabaudia (Lungomare) San Felice Circeo (spiaggia di San Felice Circeo) Sperlonga (Bazzano + Levante + Ponente /Lago Lungo) Terracina (Levante + Ponente) Ventotene (Cala Nave) Gaeta [approdo turistico] (Base Nautica Flavio Gioia) Civitavecchia (RM) [approdo turistico] (Porto Turistico Riva di Traiano) Liguria (38 spiagge + 14 approdi turistici) Albisola Superiore (Lido) Albissola Marina (spiaggia di Albissola Marina) Ameglia (Fiumaretta) Bergeggi (Il Faro Villaggio del Sole) Bordighera (Capo Sant'Ampeglio/Ratta Conigli + Capo Sant'Ampelio/Termini) Borghetto Santo Spirito (spiaggia di Borghetto Santo Spirito) Celle Ligure (Levante + Ponente) Chiavari (Zona gli Scogli) Finale Ligure (Baia dei Saraceni + Finalmarina + Finalpia + Porto + Varigotti) Framura (Fornaci) Lavagna (spiaggia di Lavagna) Lerici (Baia Blu + Fiascherino + Lido + San Terenzo + Venere Azzura) Loano (spiaggia di Loano) Moneglia (spiaggia di Moneglia) Noli (Lido) Pietra Ligure (Ponente) San Lorenzo al Mare (U' Nostromu - Prima Punta + Baia delle Vele) Santa Margherita Ligure (Paraggi + Scogliera Pagana + Zona Via Milite Ignoto/Lungomare Rossetti) Santo Stefano Al Mare (Baia Azzurra) Savona (Fornaci) Spotorno (Zona Moli Sirio e Sant'Antonio) Taggia (Bagni Ruffini) Varazze (Arrestra + Piani d'Invrea + Ponente Teiro) Celle Ligure [approdo turistico] (Cala Cravieu) Santo Stefano a Mare [approdo turistico] (Marina degli Aregai) Alassio [approdo turistico] (Marina di Alassio - Porto) Andora [approdo turistico] (Marina di Andora) Chiavari [approdo turistico] (Marina di Chiavari) Loano [approdo turistico] (Marina di Loano) San Lorenzo al Mare [approdo turistico] (Marina di San Lorenzo) Varazze [approdo turistico] (Marina di Varazze) Porto Venere [approdo turistico] (Porticciolo di Porto Venere) Rapallo [approdo turistico] (Porto Carlo Riva) La Spezia [approdo turistico] (Porto Lotti) La Spezia [approdo turistico] (Porto Mirabello) Sanremo [approdo turistico] (Portosole) Savona [approdo turistico] (Vecchia Darsena) Lombardia (1 spiaggia) Gardone Riviera (Lido/Casinò) Marche (27 spiagge + 6 approdi turistici) Ancona (Portonovo) Civitanova Marche (Lungomare Nord + Lungomare Sud) Cupra Marittima (Lido) Fano (Nord + Sassonia + Torrette/Marotta) Fermo (Lido di Fermo + Marina Palmense) Gabicce Mare (Lido) Grottammare (Lungomare Nord + Lungomare Sud) Mondolfo (Marotta) Numana (Numana Alta + Numana Bassa/Marcelli nord) Pedaso (Lungomare Centro + Levante/Sottomonte + Ponente) Pesaro (Baia Flaminia) Porto San Giorgio (spiaggia di Porto San Giorgio) Porto Sant'Elpidio (Lido) Potenza Picena (Porto Potenza Picena) San Benedetto del Tronto (Riviera delle Palme) Senigallia (Spiaggia di Levante + Spiaggia di Ponente) Sirolo (Sassi Neri/San Michele + Urbani) San Benedetto del Tronto [approdo turistico] (Circolo Nautico Sambenedettese) Ancona [approdo turistico] (La Marina Dorica S.p.A.) Fano [approdo turistico] (Marina dei Cesari) Porto San Giorgio [approdo turistico] (Marina di Porto San Giorgio) Senigallia [approdo turistico] (Porto della Rovere) Numana [approdo turistico] (Porto Turistico di Numana) Molise (4 spiagge) Campomarino (Lido) Petacciato (Marina) Termoli (Lungomare Nord (Sant'Antonio) + Lungomare Sud) Piemonte (2 spiagge) Cannero Riviera (Lido) Cannobio (Spiaggia Lido) Puglia (28 spiagge + 3 approdi turistici) Castellaneta (Marina) Castro (La Sorgente + Zinzulusa) Fasano (Torre Canne/Savelletri/Egnazia Case Bianche) Margherita di Savoia (Centro Urbano/Cannafesca) Ginosa (Marina di Ginosa) Melendugno (Roca + San Foca Centro + San Foca Nord / Torre Specchia + Sant'Andrea + Torre dell'Orso) Monopoli (Capitolo + Castello Santo Stefano + Lido Rosso) Ostuni (Creta Rossa + Lido Fontanelle + lido Morelli Pilone + Rosa Marina) Otranto (Alimini/Baia dei Turchi/Santo Stefano + Castellana Porto Craulo + Madonna Altomare + Porto Badisco) Polignano a Mare (Cala Fetente + Cala Ripagnola + Cala San Giovanni + Spiaggia San Vito) Salve (Pescoluse/Posto Vecchio + Torre Pali) Polignano a Mare [approdo turistico] (Cala Ponte Marina) Brindisi [approdo turistico] (Marina di Brindisi) Marina di Leuca [approdo turistico] (Porto Turistico Marina di Leuca) Sardegna (23 spiagge + 8 approdi turistici) Castelsardo (Madonnina/Stella Maris + Sacro Cuore/Ampurias) La Maddalena (Caprera Due Mari + Caprera Relitto + Porto Lungo + Spalmatore + Spiaggia Monte D' A Rena) Oristano (Torregrande) Palau (Isuledda (Porto Pollo) + La Sciumara + Liscia + Vecchio) Quartu S. Elena (Poetto + Mare Pintau) Santa Teresa Gallura (Capo Testa Ponente + Rena Bianca) Sorso (Marina di Sorso) Tortolì (Lido di Cea + Lido di Orrì I e II Spiaggia + Muxì (Il Golfetto) + Orrì Foxilioni + Ponente (nota La Capannina) + Porto Frailis) La Maddalena [approdo turistico] (Cala Gavetta) Arzachena (SS) [approdo turistico] (Marina dell'Orso di Poltu Quatu) Santa Maria Navarrese [approdo turistico] (Marina di Baunei - S. Maria Navarrese) Olbia [approdo turistico] (Marina di Portisco) Porto Rotondo [approdo turistico] (Marina di Porto Rotondo) Arzachena - Porto Cervo [approdo turistico] (Porto Cervo Marina) Santa Teresa Gallura [approdo turistico] (Porto di Santa Teresa Gallura) Palau [approdo turistico] (Porto Turistico Comunale di Palau) Sicilia (12 spiagge) Ispica (Ciriga + Santa Maria del Focallo) Lipari (Acquacalda + Canneto + Vulcano Spiagge Termali + Vulcano spiaggia Gelso) Marsala (Signorino) Menfi (Lido Fiori Bertolino + Porto Palo Cipollazzo) Pozzallo (Pietre Nere + Raganzino) Tusa (Lampare) Toscana (34 spiagge + 5 approdi turistici) Bibbona (Marina di Bibbona) Camaiore (Lido Arlecchino/Matteotti) Carrara (Marina di Carrara Centro) Castagneto Carducci (Marina di Castagneto Carducci) Castiglione della Pescaia (Levante + Tombolo + Punta Ala (Pian dell'Alma, Civinini, Piastrone) + Rocchette/Roccamare/Riva del Sole/Capezzolo) Cecina (Le Gorette + Marina di Cecina) Follonica (spiaggia di Follonica) Forte dei Marmi (spiaggia di Forte dei Marmi) Grosseto (Marina di Grosseto + Principina a Mare) Livorno (Antignano (Tre Ponti/Del Sale Roma/Rex) + Quercianella (Miramare/Rogiolo)) Marciana Marina (Marina la Fenicia) Monte Argentario (Cala Piccola + Porto Ercole (Le Viste) + Porto Santo Stefano (Cantoniera; Moletto; Caletta) + Santa Liberata (Bagni Domiziano; Soda; Pozzarello) + Feniglia) Pietrasanta (Focette + Tonfano) Piombino (Parco Naturale della Sterpaia) Pisa (Calambrone / Tirrenia + Marina di Pisa) Rosignano Marittimo (Vada + Castiglioncello) San Vincenzo (Spiaggia Centro Principessa + Spiaggia della Conchiglia) Viareggio (Marina di Levante + Marina di Ponente Marco Polo + Marina di Torre del Lago Puccini) Rosignano Marittimo [approdo turistico] (Cala dè Medici) Marciana Marina [approdo turistico] (Marciana Marina) Monte Argentario [approdo turistico] (Marina Cala Galera) Castiglione della Pescaia [approdo turistico] (Marina di Punta Ala) Grosseto [approdo turistico] (Marina di San Rocco) Trentino-Alto Adige (5 spiagge) Calceranica Al Lago (Alle Barche/Al Pescatore/Riviera) Caldonazzo (Lido/Spiaggetta) Levico Terme (Lido) Pergine Valsugana (San Cristoforo) Tenna (spiaggia di Tenna) Veneto (13 spiagge + 6 approdi turistici) Caorle (Brussa + Duna Verde + Levante + Ponente + Porto Santa Margherita) Cavallino Treporti (Lido) Chioggia (Sottomarina) Eraclea (Eraclea Mare) Jesolo (Jesolo Lido) Rosolina (Rosolina Mare + Albarella) San Michele al Tagliamento (Bibione) Venezia (Lido ) Caorle [approdo turistico] (Darsena dell'Orologio) Chioggia [approdo turistico] (Darsena le Saline) Cavallino Treporti [approdo turistico] (Marina del Cavallino) Rosolina [approdo turistico] (Marina di Albarella) Cavallino Treporti [approdo turistico] (Marina di Lio Grando) Jesolo (VE) [approdo turistico] (Porto Turistico Jesolo) Leggi anche:  Estate 2015: 10 luoghi dove andare in vacanza Previsioni meteo estate 2015: come sarà il tempo in Italia? Idee estate: una destinazione per ogni segno zodiacale
CONDIVIDI
Video
Segui MarcoPolo su:

Via Tiburtina 924, 00156 Roma tel. +39 06.43224.1 fax +39 06.43224.777 - Via Boccaccio 4, 20123 Milano tel. +39 02 55410.829 fax +39 02.55410.734

www.ltmultimedia.tv - corporate@ltmultimedia.tv